joan-halifax

Roshi Joan Halifax

La maestra Joan Jiko Halifax è una delle maestre Zen americane contemporanee più conosciute.

E’ famosa anche per il suo impegno di attivista per i diritti civili e per il suo lavoro di caregiver nei centri di cura per malati terminali, che attua come una pratica Zen distintiva.

Dopo aver praticato per dieci anni con il maestro Zen coreano Seung Sahn, ha ricevuto la trasmissione del Dharma da Bernard Tetsugen Glassman e Thich Nhat Hanh.

È badessa e guida spirituale all’Upaya Zen Center a Santa Fè, nello stato del New Mexico.

Nel 1990, fonda della comunità di praticanti Zen Peacemaker e della Ojai Foundation in California.

Nello stesso anno, fonda il progetto Being With Dying, un programma di formazione per professionisti dell’assistenza ai malati terminali, e siede nel consiglio direttivo del Mind and Life Institute, un’organizzazione no-profit dedicata ad esplorare la relazione tra scienza e Buddhismo.

Joan Halifax nasce nel 1942, ad Hanover, nel New Hampshire (USA).

Il suo primo lungo e intenso periodo di studi inizia a New Orleans, al Harriet Sophie Newcomb College, dove si diplomò nel 1964, alla Tulane University, dove approfondì gli studi di medicina e cominciò il suo impegno politico nel movimento per i diritti civili.
L’anno successivo, si trasferì a New York ed iniziò a lavorare con l’antropologo Alan Lomax, al dipartimento di ricerca sociale applicata della Columbia University.

Fu in quel periodo che ella incominciò a interessarsi di Buddhismo, e a iniziare accompagnando la pratica spirituale con gli i suoi studi di psicologia e antropologia.

Dal 1972 al 1975, Joan Halifax lavora con lo psichiatra Stanislav Grof al centro di ricerca psichiatrico del Maryland., dove avvicina per la prima volta l’accompagnamento alla morte dei malati terminali di cancro.

L’attività di scrittrice di Joan Jiko Halifax è prolifica tanto per le discipline a cui si è dedicata quanto per la pratica zen.

In molti dei suoi titoli, tra i quali  Being with Dying: Cultivating Compassion and Wisdom in the Presence of Death e  The Fruitful Darkness, A Journey Through Buddhist Practice, oppure Standing at the Edge: Finding Freedom Where Fear and Courage Meet, l’insegnamento zen viene coniugato sempre con varie esperienze di studio e di pratica di una vita estremamente vivace.