Dal Chan alle scuole Sōtō e Rinzai

17 – 18 Settembre

I giorno sabato: 

Dal Chan allo Zen. La nascita e lo sviluppo delle due maggiori scuole Zen giapponesi, Sōtō e Rinzai.

ore: 15.00- 18.00

Abstract

Dopo una breve introduzione al Chan di epoca Tang, tratterò della nascita di quelle che sarebbero poi diventate le maggiori scuole Linji e Caodong, la prima del lignaggio di Mazu e la seconda di Shitou. Presenterò le loro caratteristiche e gli insegnamenti più rivelanti, mettendo in luce i diversi approcci.

Di seguito analizzerò lo sviluppo di queste due scuole nel periodo della fase matura del Chan nel periodo Song, concentrandomi sui due maggiori rappresentanti: Dahui e Hongzhi. Infine, presenterò il loro arrivo in terra giapponese con la nascita delle scuole Rinzai e Sōtō e la loro evoluzione nel medioevo giapponese.

Docente:

Prof. Aldo Tollini  già docente in Filologia giapponese all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

II giorno domenica: 

Lo Zen dalla scuola Rinzai: da Hakuin a oggi.

ore: 09.00- 12.30  

Abstract

Hakuin Ekaku (1685-1768), maestro Zen della scuola Rinzai vissuto durante il periodo Tokugawa, è ricordato come il riformatore della sua scuola e il promotore della sistematizzazione dei kōan. A lui va anche il merito di aver diffuso gli insegnamenti dello Zen nel mondo secolare, dando vita a ciò che fu in seguito chiamato “Zen popolare”. Hakuin ebbe numerosi discepoli, tra i quali non figuravano soltanto monaci, ma anche laici appartenenti alle più disparate classi sociali: signori feudali, samurai, artisti, contadini, commercianti e anche donne e bambini. Assegnava loro dei kōan e, attraverso sermoni (teishō), incontri privati (sanzen), lettere (shokan), dipinti (zenga) e calligrafie (bokuseki), tutti veicoli del suo insegnamento, li incoraggiava a perseverare nella pratica.

La finalità di questo seminario è quella di illustrare le caratteristiche generali dell’insegnamento di Hakuin, con particolare riferimento all’uso dei kōan e alla loro successiva classificazione. Nell’incontro, che durerà quattro ore intervallate da brevi pause, si parlerà anche di bodaishin, la “mente che aspira al risveglio”, e di gogo no shugyō o “pratica post-satori”, elementi cardine del discorso religioso di Hakuin. Infine, non mancheranno degli accenni allo sviluppo della tradizione Rinzai post-Hakuin e a quegli aspetti della pratica che attualmente scandiscono il percorso di formazione dei monaci giapponesi. 

Docente

Prof. Anna Ruggeri Takeshita Dipartimento Università di Studi Esteri di Kyoto.

19 Ottobre Lettura

Zazengi “La regola per lo zazen”.

Docente

Il Rev.  Anna Maria Iten Shinnyo Marradi leggerà e commenterà lo Zazengi “La regola per lo zazen” di Eihei Dōgen, testo tratto da un antico manoscritto del 1327, copia del testo originale, attualmente custodito nella biblioteca del monastero Tōkōzan Daijōji di Kanazawa.

L’aspetto liturgico dello Zen

Gli studenti iscritti al Corso Triennale di Buddhismo Zen prodotto dalla Dharma Academy, e tutti coloro che fossero interessati, in compartecipazione con l’Unione Buddhista Italiana, saranno ospiti a Sanboji per vivere un seminario in presenza.

Tre giorni di pratica guidati da tre importanti Maestri zen di tre differenti lignaggi e approcci zen: 

Insegnamenti e pratica saranno incentrati su “L’Aspetto Liturgico dello Zen”: approfondiremo i contenuti dei principali Sutra e impareremo la corretta recitazione con l’uso di alcuni strumenti quali Mokugyo,  Campane e Moppan.

Studieremo i Precetti del Bodhisattva nel loro contenuto dottrinale e cerimoniale e praticheremo insieme zazen. 

Il programma

15 – 17 Luglio dalle ore 16:30 alle 15:30

Ritiro in presenza di pratica esperienziale al Monastero Zen Sanboji, che si terrà anche Online.

31 agosto dalle ore 20.00 alle 21.00:

Lettura: Wùxìnglùn (“Trattato della natura dell’illuminazione”) attribuito a Bodhidharma.

Docente: Prof. Aldo Tollini direttore didattico del Corso triennale in Buddhismo Zen.

Precetti, pratica e illuminazione

Precetti pratica illuminazione
10 maggio: LETTURA

ore 20.00 -21.00 

  • Approfondimenti su Genjo Koan (Manifestazione completa della verità provata). Genjo Koan è il titolo del primo fascicolo della versione in 75 fascicoli dello Shobogenzo, che viene attribuito a Dogen Zenji.

Docenti: Rev Doryu Cappelli  è il fondatore e la guida spirituale del tempio Zen Anshin, a Roma. E’ erede nel dharma del maestro Shohaku Okumura, fondatore della Sanshin Community in Indiana (USA), successore del maestro Uchiyama.