Iscriviti oggi
4,00 Iva Inclusa
Acquista
Garanzia di qualità al 100%
Se per qualsiasi motivo non sei completamente soddisfatto del tuo acquisto, ti preghiamo di inviarci un’e-mail entro 30 giorni dall’iscrizione al corso. Ti rimborseremo il prezzo d’acquisto al più presto.
Sei già iscritto?

Meditazione: tu non sei il tuo dolore

Dolore è una parola molto complessa che abbraccia un campo emotivo potenzialmente immenso. Esiste il dolore corporeo, quello emotivo, il dolore cronico e il dolore acuto e ognuno dei sei miliardi e più di abitanti della Terra lo vive in modo personalissimo e unico. La meditazione ha un effetto analgesico, completamente naturale e senza controindicazioni, sulla percezione del dolore. Uno dei ricercatori, Fadel Zeidan, spiega: “L’effetto che abbiamo riscontrato è sorprendente: basti pensare che la morfina o altri antidolorifici riducono in media il dolore del 25%”, mentre dallo studio è emerso che la pratica meditativa spegne il dolore del 40% con picchi del 93% su alcuni volontari testati. La motivazione di tanta efficacia risiede nel fatto che essa agisce sulle varie zone cerebrali che “costruiscono l’esperienza del dolore a partire dai segnali nervosi provenienti dal corpo”, spiega Robert C. Coghill, il direttore della ricerca. A livello più generale, esiste una consistente letteratura scientifica che dimostra come la meditazione riesce dunque a produrre uno stato fisiologico.

Dove vuoi, quando vuoi.

dharmaacademy_icone_
Dove vuoi

Accedi alle meditazioni online ovunque e in qualunque momento: computer, mobile e tablet.

dharmaacademy_icone_
Quando vuoi

Segui le meditazioni secondo il tuo ritmo e i tuoi programmi.

Clicca e Scopri tutte le meditazioni

Questa meditazione fa parte delle meditazioni zen "Come meditare" con il Maestro Tetsugen Serra.

Le Meditazioni sono state prodotte in collaborazione con ZenOnline